Avvocati

Gianfranco Tandura

Nato a Lamon (BL) il 05.02.1935, socio fondatore, assieme all'avv. G. Matteo Fiori, dell'Associazione Profes- sionale Tandura-Fiori, ha conseguito, dopo la maturità classica, la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Ferrara.

Avvocato del Foro di Belluno iscritto al relativo Albo dal 1963, è abilitato al patrocinio avanti le Giurisdizioni superiori (avvocato cassazionista) dal 1977.

Vicepretore Onorario presso la Pretura di Feltre dal 1964 al 1972, è stato consigliere di amministrazione dell'Ente Ospedaliero feltrino "S. Maria di Prato" durante gli anni '70 nonché componente del Comitato Regionale di Controllo, sezione di Belluno, per due quadrienni nel corso degli anni '90.

Dal 2001 al 2005 ha ricoperto l'incarico di Presidente della Camera Panale "Odorico Larese" di Belluno e, nel biennio 2008-2009, quello di Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Belluno.

È iscritto all’Albo docenti di materie giuridiche della Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno.

Dal punto di vista professionale, svolge attività di assistenza e consulenza legale prevalentemente nei settori del diritto penale e civile, con particolare riferimento, in ambito penale, ai reati contro la persona, la famiglia, il patrimonio, la Pubblica Amministrazione, la fede pubblica e agli illeciti in materia di circolazione stradale, responsabilità professionale, edilizia ed urbanistica, armi e caccia, stupefacenti ed esercizio di attività economico-imprenditoriali, e, quanto all'ambito civile, alle controversie in materia di responsabilità civile, successioni, rapporti di famiglia, diritti reali, contratti, locazioni, rapporti di lavoro subordinato e previdenza sociale.

Pubblicazioni: 

-"La sospensione della prescrizione nell'ipotesi di restituzione del termine ai sensi comma 8 dell'art. 175 c.p.p. tra "vecchi" e "nuovi" profili di inconstituzionalità", in Rivista penale, 2018, fasc. n.9, p. 773;

- “Difesa legittima putativa, errore e vizio parziale di mente”, in Rivista penale, 1999, p. 1127;

- “Sull’oltraggio arrecato dal difensore al P.M. in udienza: nuovi aspetti giuridici conseguenti alla sentenza 380/99 della Corte Costituzionale”, in Rivista penale, 1999, p. 1082;

- “Morte dell’imputato successivamente alla pronuncia della sentenza di condanna e prima della scadenza del termine per l’impugnazione; appello proposto dal difensore: legittimazione dello stesso ad impugnare. Quid iuris?”, in Rivista penale, 1998, p. 496;

- “In tema di oltraggio arrecato al P.M. in udienza”, in Rivista penale, 1997, p. 754;

- “Sull’estradizione dell’imputato”, in Atti del XVII Congresso Nazionale Giuridico Forense, Messina-Taormina 16-21 settembre 1983, Messina, 1984, p. 437.

 

 

 




Piero Tandura

Nato a Feltre il 06.04.1973, dopo la maturità scientifica, si è laureato in procedura penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento.

Nel 2007, come praticante avvocato, ha iniziato la propria collaborazione con lo Studio Legale Tandura-Fiori e, a partire dal 2011, è membro associato dello Studio.

Avvocato dell’Ordine di Belluno dal 2011, nell'esercizio della professione si occupa in prevalenza di contenzioso in materia civile e penale.

E’ iscritto all’elenco dei difensori d'ufficio e degli avvocati abilitati al patrocinio a Spese dello Stato in materia penale presso l’Ordine degli Avvocati di Belluno.

Nel 2011 ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della funzione di mediatore in materia civile e commerciale.

Frequenta regolarmente convegni e corsi di aggiornamento professionale nei settori del diritto civile e penale.

Pubblicazioni: 

- "Persona offesa e irragionevole durata del processo: la Corte di Strasburgo supera il limite, stabilito dal diritto interno, della necessaria costituzione di parte civile", in Rivista Penale, 2019, fasc. n. 2, p. 180;

   - "La sospensione della prescrizione nell'ipotesi di restituzione nel termine ai sensi del comma 8 dell'art. 175 c.p.p. tra "vecchi" e "nuovi" profili di incostituzionalità”, in Rivista penale, 2018, fasc. n. 9, p. 773.

 

Tullio Tandura

Nato a Feltre il 15.10.1976, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bologna.

Nel 2002 ha iniziato la propria collaborazione con lo studio legale Tandura-Fiori, dapprima come dottore praticante e, a partire dal 2007, come avvocato iscritto all’Ordine degli Avvocati di Belluno. Dal 2014 è membro associato dello studio.

In ambito professionale, si occupa principalmente di controversie in materia di diritto penale e civile.

Frequenta regolarmente a convegni e corsi di formazione professionale; in particolare, nel 2008 ha partecipato all’“XI° Corso Nazionale di Formazione Specialistica dell’Avvocato Penalista” organizzato a Roma dall’Unione delle Camere Penali Italiane e dal 2009 al 2010 ha frequentato il corso di "Psicologia Forense" del prof. Guglielmo Gulotta e relativi aggiornamenti, corso accreditato dal Consiglio Nazionale Forense. Nel 2013 ha partecipato ad un Master in diritto penale dell'impresa a Padova, nel 2015 ha frequentato il III Corso di Formazione "Marcoleone Bondi" - "difesa penale ed esecuzione" a Venezia. Dal 2017 è membro del Comitato Scientifico della Scuola di Formazione presso il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Belluno.

Nel 2011 ha frequentato il corso di formazione e specializzazione per mediatori organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Belluno, divenendo mediatore professionale presso l’Organismo di Mediazione dell’Ordine degli Avvocati di Belluno.

Dal 2004 è associato alla Camera Penale Bellunese "Odorico Larese" e dal 2014 è membro del direttivo con la qualifica di segretario.

Daniela Tonion

Nata a Feltre il 10.10.1973, si è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Padova con voto 110/110. Ha svolto la pratica forense presso lo studio legale Tandura-Fiori ove ha maturato esperienza in vari settori del diritto penale e civile.

Dal 2003 esercita attività libero-professionale come avvocato iscritto all’Ordine degli Avvocati di Belluno.
Ha frequentato diversi corsi di aggiornamento in materia penale e, in particolare, dal 12.05.06 al 08.02.08 il III° Corso di qualificazione dell’Avvocato Penalista “Luigi Stochino”.

Pubblicazioni:

- “Sull'oltraggio arrecato dal difensore al P.M. in udienza: nuovi aspetti giuridici conseguenti alla sentenza 380/99 della Corte Costituzionale”, in Rivista penale, 1999, p. 1082;
- “Difesa legittima putativa, errore e vizio parziale di mente”, in Rivista penale, 1999, p. 1127.

Serena Maccagnan

Nata a Feltre il 23.04.1977, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Parma.

Dal 2005, dopo aver superato l’esame di stato, esercita l’attività libero-professionale di avvocato iscritto all’Albo degli Avvocati di Belluno.

Collabora con lo studio legale Tandura-Fiori dal 2004.

Nel 2006-2007 ha partecipato al “corso di formazione avvocati” gestito e organizzato da Ecofin Consulting con l’Ordine degli Avvocati di Belluno, conseguendo attestato di frequenza allo stesso. Tuttora prende parte regolarmente a convegni e corsi di aggiornamento per avvocati.

In ambito professionale ha acquisito particolare esperienza nel campo del diritto civile e, specificatamente, in materia di appalti, sinistri stradali, recupero crediti, contrattualistica e diritto del lavoro.

Nel 2010 ha partecipato al corso di formazione e di specializzazione in mediazione/conciliazione organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Belluno, ottenendo così la qualifica di Mediatore.